Archivio

Archive for agosto 2012

Il mecenate di oggi? E’ il fan

30 agosto 2012 1 commento

Ieri è stato aperto ufficialmente il www.tonypagliuca.com

Lo spartito delle variazioni sul tema di Gioco di bimba  in  download  è stato un omaggio molto gradito dai frequentatori del sito. A tutti coloro che si sono iscritti alla mailing list rinnovo l’invito  a scrivete  qui i loro pensieri ed i loro commenti perché  questi possono aiutare a crescere insieme . Il sito, oltre ad essere un semplice  “banchetto “  vorrebbe essere anche un luogo di incontro speciale e non solo un dietro le quinte. Vi saluto lasciandovi un pensiero che desideravo dirvi da tanto tempo . E’ risaputo che il mecenate ( sinonimo di generosità e protezione) sia stata una figura fondamentale per gli artisti del passato . Questi erano pontefici , re, regine , nobili,  zar ecc. nei nostri giorni invece  il nostro vero grande mecenate è il fan. Lunga vita perciò a tutti i fan del mondo.

Categorie:Uncategorized

Dicono e non fanno

VANGELO (Mt 23,1-12)
+ Dal Vangelo secondo Matteo
In quel tempo, Gesù si rivolse alla folla e ai suoi discepoli dicendo:
«Sulla cattedra di Mosè si sono seduti gli scribi e i farisei. Praticate e osservate tutto ciò che vi dicono, ma non agite secondo le loro opere, perché essi dicono e non fanno. Legano infatti fardelli pesanti e difficili da portare e li pongono sulle spalle della gente, ma essi non vogliono muoverli neppure con un dito.
Tutte le loro opere le fanno per essere ammirati dalla gente: allargano i loro filattèri e allungano le frange; si compiacciono dei posti d’onore nei banchetti, dei primi seggi nelle sinagoghe, dei saluti nelle piazze, come anche di essere chiamati “rabbì” dalla gente.
Ma voi non fatevi chiamare “rabbì”, perché uno solo è il vostro Maestro e voi siete tutti fratelli. E non chiamate “padre” nessuno di voi sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello celeste. E non fatevi chiamare “guide”, perché uno solo è la vostra Guida, il Cristo.
Chi tra voi è più grande, sarà vostro servo; chi invece si esalterà, sarà umiliato e chi si umilierà sarà esaltato».
Parola del Signore.

Categorie:Uncategorized

“Gioco di bimba” il bis di Seki Takahiro al concerto alla Marciana

19 agosto 2012 2 commenti

IL GAZZETTINO Domenica 19 Agosto

BIBLIOTECA MARCIANA

Takahiro rilegge ”Gioco di bimba” delle Orme

VENEZIA – La svolta ”classica” di Tony Pagliuca, storico membro della formazione de Le Orme, autore insieme a Tagliapietra di brani entrati nella storia della musica leggera non solo italiana, si era concretizzata nel Cd solista “Apres Midi”. Nel progetto da poco ristampato, venivano riletti al pianoforte pezzi celeberrimi a partire da “Gioco di bimba”. E proprio quest’ultimo ha incontrato il favore di Seki Takahiro (nella foto con Pagliuca), lo straordinario pianista nato a Tokyo esibitosi con gran successo nel Concerto di Ferragosto alla Biblioteca Marciana, organizzato dall’associazione Lidia: dopo Verdi, Mascagni, un omaggio a Nino Rota e Puccini, per il bis Takahiro ha posto sul leggio del pianoforte proprio lo spartito delle variazioni di “Gioco di bimba” di Pagliuca.

“ Le Orme avevano preso la strada giusta sin dall’inizio – spiega il musicista al termine del concerto – cambiando la forma della classica canzone italiana. Si era aperto un nuovo mondo sonoro basato sulla potenzialità della musica elettronica, dove tutti i diversi linguaggi musicali ( Jazz, classico, folk ecc.) si fondono indissolubilmente” Pagliuca cita un album in particolare, ”Florian” del 1979, dove un brusco cambiamento stilistico si concretizzò in sperimentazione affidate ad un quartetto da Camera con violino, violoncello, pianoforte e percussioni.

Riccardo Petito

Grazie Colonos

10 agosto 2012 1 commento

La serata musicale di Villacaccia (Udine)  è passata, ma il ricordo è ancora vivo nel nostro cuore e resterà nel tempo.

Presentato da Giovanni Floreano ,  Alberto  ed  è salito sul palco con la sua chitarra acustica  e ha dato  il via agli intrecci sacri e dissonanze profane.  Cantando  DIMMI CHE COS’E’  con passione e trasporto Alberto  ci ha regalato la prima sorpresa della serata. La canzone- preghiera è stata riproposta in una nuova  versione  che ha   messo in luce tutta  la sua profondità. Una apertura degna della serata che è trascorsa velocemente sotto le stelle.Il bellissimo pianoforte a coda Steinway & Sons messomi a disposizione  mi ha ripagato di tutto, il suo suono si è sparso in  tutto il piazzale del Colons unendosi alle note dei clarinetti di Lorenzo e alle cornamuse di Giovanni.. sembrava essere in un luogo irreale, bello e sensibile  come  la trasformazione dell’evento che si è rivelato più sacro che profano . Grazie a tutti i presenti . Tony.

Categorie:Uncategorized

Intrecci sacri. Dissonanze profane

Domani 8 Agosto  ore 21.00 a Villacaccia di Lestizza ( UD) un progetto di Giovanni Floreani. Ci sarà sul palco con Giovanni, Lorenzo Marcolina e un pianoforte a coda tutto per me. Una nuova esperienza di musiche antiche ed improvvisazioni. Ci aspettiamo nuove emozioni.

 

Categorie:Uncategorized