Home > Uncategorized > Una parola al Cardinal Martini

Una parola al Cardinal Martini

Una parola ed un senso di colpa mi lega allo scomparso Vescovo Cardinal Martini. E questo fatto mi viene in mente ogni qualvolta sento parlare di lui. Ora che non ho più , almeno per ora la possibilità di incontrarlo  non mi resta che raccontarlo a voi . Questa parola non la ricordo più ed è strano perché l’ho tanto cercata e presto  l’ho dimenticata . Non mi è più tornata  in mente  nemmeno quando  il suo nome  appariva  in libreria, nei giornali o  in televisione.

Quando nel ’92 ho lasciato Le Orme  mi sono subito messo in cerca di lavoro ed ho bussato a tutte le porte. Alla porta della San Paolo audiovisivi ho trovato proprio l’editore della società paolina Don Giulio Neroni che sembrava mi aspettasse da tempo. Così  mi ha messo subito sotto  dandomi da fare come lavoro ( non so come lui facesse a saperlo)  tutte le cose che non avevo mai fatto. Scrivere e stampare gli  spartiti di musiche sacre precedentemente registrate. Togliere i rumori dei  vecchi nastri, metterli in ordine per poi trasformarli  in disco. Ero consapevole di essere un privilegiato nel lavorare ascoltando queste registrazioni .Tra queste trovai  delle voci rare e straordinarie che mi sorpresero ed emozionarono non poco.  Padre Pio , Don Tonino Bello e Il Cardinal Martini. Di quest’ultimo si doveva preparare una serie di dischi dalle registrazioni delle sue  catechesi sulle Virtù teologali.  Le  registrazioni erano state fatte nel Duomo di Milano probabilmente nel periodo natalizio perché erano disturbate ogni tanto da vari colpi di tosse che qualcuno non riusciva a trattenere.

Le  lezioni divine del Cardinale Martini era un ottimo e piacevolissimo materiale di lavoro. Mi misi di buona lena e in pochi giorni riuscii a togliere quasi tutti rumori amplificati  maestoso eco dell’ ambiente. Ma c’era  rimasto un punto dove una parola era quasi incomprensibile a causa di  un forte rumore  come quello provocato  dalla caduta di qualcosa di grosso e solido. Provai in tutti i modi a toglierlo ma l’operazione risultò impossibile. C’era una sola soluzione : cercare di trovare nel resto delle registrazioni  la stessa  parola , copiarla ed incollarla nel posto giusto. Erano più di quattro ore di registrato e lo riascoltai volentieri, ma quella parola non la trovai. Che fare? Non sapevo più come risolvere il problema  che poi non era una cosa da poco : cancellare una parola dalla catechesi dell’ illustre stimato Cardinale Martini ! Fui assalito dalla paura . Non potevo consegnare il lavoro così. Ci pensai per un altro giorno anche se ero già in ritardo con la consegna del lavoro e decisi di sostituirla con un’altra parola simile . Cercai febbrilmente dappertutto il sinonimo, ma incredibilmente  non ne trovai uno che desse l’idea  di quella benedetta parola. A quel punto riascoltai ancora tutto il registrato e cercando  una che potesse significare qualcosa di accettabile , qualcosa che non potesse danneggiare o  togliere minimamente il valore del discorso del Cardinale. Una parola importante quanto l’originale,  ma nello stesso tempo non troppo emergente, una parola che non deviasse in nessun modo  il senso . Una parola passabile che magari  non c’entrasse niente, ma che facesse bene il suo umile compito di gregario. Una parola scorrevole un po’ anonima e soprattutto che non desse nell’occhio. Lascio a voi immaginare qual’era quella parola dimenticata  mentre quella sostituita la segno con tre puntini…

Annunci
Categorie:Uncategorized
  1. Luigi Di Terlizzi
    18 settembre 2012 alle 12:28 AM

    Quando cerchi per bene, Dio si fa sempre trovare!

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: