Archivio

Archive for ottobre 2012

Bravo Grillo!

Concordo con l’analisi di Marco Travaglio sull’esito del voto siciliano: “L’astensionismo e il BOOM di Grillo sono due facce della stessa medaglia. Pensiamo a quanta gente non sarebbe andata a votare in più se non ci fosse stata l’offerta del MoVimento 5 Stelle, visto che ha votato meno della metà degli aventi diritto e visto che il MoVimento 5 Stelle con il suo candidato è vicino al 20% vuol dire che l’astensionismo sarebbe aumentato di un ulteriore 10%, ossia quasi due siciliani su 3 sarebbero rimasti a casa. Primo dato quindi: il M5S non fomenta l’antipolitica, ma anzi salva la politica dall’antipolitica, offrendo una proposta alternativa.”

Il M5S rappresenta la speranza di un vero cambiamento sociopolitico , gli iscritti sono gran parte giovani con tanta voglia di fare bene , meritano fiducia perché questi  hanno davanti i forzieri vuoti e una Italia disastrata. Io certamente non li invidio, ma faccio loro i migliori auguri e buona fortuna!

Categorie:Uncategorized

Stabilità ?

La manovra di stabilità ha subito destato sospetto . Scrivevo giorni  fa che risultava molto strano  l’assurdo aumento dell’IVA . Non parliamo poi dell’abbassamento del tetto delle detrazioni. ..Contro il presidente Monti ora si sono messi in moto tutti i partiti e i sindacati ed è nato tutto un nuovo fermento. Sembra proprio che tutto sia stato fatto ad arte per far rientrare la vecchia politica dalla finestra.

Categorie:Uncategorized

Vaccino si Vaccino no.

Ci sono degli amici che seguono con interesse le mie esternazioni e mi dispiace quando qualche giorno manco  all’appuntamento. Infatti  ieri è venuta a  trovarmi una nostra amica che segue il blog e  ha incoraggiato a scrivere. Perché certi giorni salto? E’ semplice: i fatti del mondo sono così tutti importanti e numerosi che diventa impossibile seguirli. L’assurdo è che gli avvenimenti sono tutti di una estrema e crescente gravità per cui non si fa in tempo a finire di stupirci che subito ne spunta un altro e poi un altro ancora.

Ieri per fare  esempio “leggero” dovevo rispondere alla richiesta del pediatra per la data della vaccinazione della mia bambina. Ho preso tempo, visto che la vaccinazione nel Veneto  non è obbligatoria .  Ho saputo di casi di bambini diventati autistici dopo aver fatto il vaccino esavalente e poi ( anche se il caso è diverso) è proprio di questi giorni la notizia che una casa farmaceutica ha ritirato dal mercato milioni di dosi di vaccino antinfluenzale!!  C’è poco da stare allegri con i manager di oggi.

Categorie:Uncategorized

Felona e Sorona e il bosone di Higgs

17 ottobre 2012 6 commenti

La più prestigiosa opera concept delle Orme l’anno prossimo compie 40 anni di vita. Bisogna festeggiarla e secondo me il migliore modo sarebbe portarla in palcoscenico con  Aldo e Michi , ma per il momento tutto tace.

Nel frattempo ho parlato con un grande estimatore e studioso della musica progressiva Riccardo Scivales  che si è mostrato subito entusiasta a collaborare con me.

Lavorare con un amico come Riccardo è un doppio piacere di conoscenza e di puro divertimento. Le nostre strade si erano già incontrate grazie al lavoro della stesura della partitura di Apres Midi ma un’altra cosa ci lega : il nome dei nostri primi gruppi. Tutti e due abbiamo dato nome al gruppo in onore di una tribù di pellerossa , io con Gli Hopopi e lui con i Quanah Parker .

Ma per ispirarmi al nuovo progetto ho accolto di buon grado l’invito dello Studium cattolico dove  i professori dell’università di Padova Luigi Secco e Piero Benvenuti affrontavano  il tema  : La particella di Dio una sintesi tra scienza e fede?

La sala era stracolma ed io mi sono meravigliato di sentirmi a mio agio nonostante la mia totale  ignoranza sul  bosone . Forse mi tranquillizzava il fatto che la fede è un argomento che ripasso ogni giorno…per cui ho ascoltato con attenzione la spiegazione sul bosone di Higgs. Qualcuno chiedeva quali saranno le applicazioni di questa scoperta , ma è stato risposto che ci vorranno anni . Anch’io speravo di  sentire qualche anteprima perché nel campo musicale e soprattutto nello studio del suono stiamo attraversando un brutto periodo. Interessante è stato quando si è parlato  dello studio sulle asimmetrie. La sperimentazione sulle asimmetrie  mi appassiona e le voglio sperimentare anche  nella dinamiche e nei ritmi nel nuovo progetto di Felona e Sorona .Questa volta  l’edificio sonoro si basa su quattro colonne : 2 pianoforti e 2 set di tastiere (analogiche-digitali e nastro magnetico). Un mix  di contrasto come sono gli stessi protagonisti  Felona , la luce e Sorona l’ombra. Per il momento non posso dire di più perché per completare l’organico sono ancora in corso delle trattative. Nel frattempo se siete interessati al concerto mandatemi una mail .

Categorie:Uncategorized

Oggi politica.

Formigoni,Formigoni,Formigoni, fuori dai Maroni!

Categorie:Uncategorized

L’Iva andava abbassata di un punto

In questa situazione di caos ci voleva un segnale di ottimismo invece aumentano l’IVA . Al posto di abbassarla di almeno un punto l’ hanno aumentata . Mi sembra una manovra scellerata, molto ma molto strana. Comunque qui sta veramente crollando tutto, c’è quasi d’aver paura. Chi verrà poi?

Categorie:Uncategorized

La celeste paperina

11 ottobre 2012 1 commento

Ci ha messo in pausa tutti!

Un particolare del ricamo su tela di Daniela Zanuco 

Categorie:Uncategorized

Un silenzio spontaneo

Sono andato all’ appuntamento al festival del canto spontaneo a palazzo Giacomelli di Udine. Dopo le dotte relazioni sulla musica etnica italiana si sono esibite a sorpresa in una  breve ma intensa esibizione le “Donne di Giulianello” . Se vi capita andatele a sentire . Io ero seduto in prima fila ad un passo dal coro ed al mio fianco c’era Giovanna Marini che non ha saputo resistere e si è aggiunta  al coro contrappuntando con la sua voce al di sopra di tutte. Uno spettacolo incredibile, unico. Ho pianto. Noi avremmo dovuto suonare dopo tutto ciò…Ci siamo guardati io , Floreano e Marcolina ci trovavamo in quella classica situazione che il silenzio diventava spontaneo, ma il programma non si poteva più cambiare…

La 5a edizione del festival, che avrà il suo epilogo oggi  domenica 7 ottobre nel piccolo, ma piacevolissimo, paesino carnico di Givigliana (Rigolato).

 
Categorie:Uncategorized

Quanti Saggesi ci sono in Italia?

La domanda sorge spontanea perché quando è troppo , è troppo! Questo fatto crea ancora più sconcerto per i cittadini onesti che pagano le tasse. Già si fa molta fatica a pagarle, poi si viene a sapere che qualcuno tranquillamente se le fuma!

«Troppo tempo per smascherarlo» Dicono i dipendenti .
Nella sede della Tributi Italia, da un anno commissariata, lo stupore tra i dipendenti, divisi tra la sede di Genova e quella di Chiavari, non è tanto dovuto alla scoperta della Gdf, quanto «al tempo che ci è voluto per arrivare all’arresto di Saggese».  I dipendenti della filiale chiavarese della società sono da mesi senza stipendio. Alcuni di loro lavorano ancora, gratuitamente, per alcuni Comuni che hanno deciso di continuare a usare il servizio riscossione, mentre altri cinquanta sono in cassa integrazione.

Categorie:Uncategorized

Pulizia

1 ottobre 2012 4 commenti

2012 – 1946 uguale a 66 anni!. Mi trovo ora a questa età con una bimba appena nata: E’ una sensazione nuova che faccio fatica a descrivere. Nel secolo scorso , quando ero ragazzino sognavo di arrivare a vivere  almeno  54 /55 anni perché avevo fortemente il  desiderio e la curiosità  di arrivare a ” vedere ” il 2000. Avevamo fatto tante fantasie in merito a questa data, avevamo intuito tutte le meraviglie della tecnologia,  ma anche previsto i danni prodotti dall’industria. Immaginavo di superare la soglia del nuovo millennio con la certezza che saremmo entrati in una epoca rinascimentale. Fine dello sfruttamento indiscriminato della terra, fine delle guerre ecc. , ma l’11 settembre del 2001 ci ha svegliato bruscamente portandoci la nuova realtà. Ho vissuto di più degli anni che speravo di vivere e  ogni giorno ringrazio il cielo  per questo,  ma questi anni in più sono stati anni tristi e sono anni vergognosi per noi padri che lasciamo ai nostri figli un mondo peggiore di come lo abbiamo ricevuto. E’  un nostro dovere restituire l’ambiente così come lo abbiamo trovato. Per questo dobbiamo avere la forza ed il coraggio di affrontare questa difficile operazione. Pulire , risanare con i mezzi che abbiamo in mano, dentro e fuori,  a destra e  a sinistra al centro ed in alto perché lo sporco* è arrivato fino al soffitto!

* dal punto di vista letterario  sarebbe  più corretta  la parola,  merda.

Categorie:Uncategorized