Archivio

Archive for settembre 2014

Auguri Celeste, Emanuela

Sono passati veloci questi due anni da quando sei venuta al mondo, sei ancora piccola per leggere ma io ti faccio gli auguri qui per la gioia che continui a darci.
E’ un giorno speciale , come tutti i giorni del resto, anche perché oggi è anche il compleanno di mia sorella Emanuela e proprio oggi ho accettato l’onorevole invito di Don Valentino a suonare l’organo nella messa domenicale delle otto. E’ una sensazione speciale suonare l’organo liturgico , ritorno nel passato , improvvisi al presente e composizioni future. Che sia merito di Fra Claudio ? O lo stimolo di Roberto Meylougan o una grazia improvvisa? Grazie giorno celeste.

Annunci
Categorie:Uncategorized

Il diario di Elio

Il blog dello scrittore Elio Pecora è un diario, anche il mio blog è così perché anch’io vi scrivo ogni tanto dispiacendomi dei giorni passati senza scrivere una parola. Il poeta qui sotto spiega il suo pensiero …come non condividerlo?

Dal diario di Elio Pecora: 8 maggio 2014- Mi domando per quali ragioni questo diario ha una continuità tanto balzana. E mi pare una possibile risposta la seguente: occorre, per tornarvi, che io senta una forte spinta a interrompere l’abituale irrequietudine, a metter fuori la testa e i piedi dalla melma di quelle che chiamo “immondizie”. Convincermi – anche solo per poco e per gioco?- che vale raccogliere e legare un mazzetto di parole – anche difettose mancanti eccessive. Dunque lasciarsi a un pensiero, forse solo a qualche frase che si protende, che pretende di fermarsi, affermarsi. Bisogna convenire, tenere un diario quotidiano richiede una notevole fiducia nel ruzzolare dell’esistenza, presumere di abitare al centro della propria attenzione ( centralità che pure non si limiterebbe al meglio, ma anche al minimo e al niente). Chi può in un’epoca come questa starsene abbarbicato a una totalità impossibile, inesplicabile? Già è sorprendente ritrovarsi in qualche frase, averla consegnata al se stesso che forse la rileggerà.

Categorie:Uncategorized