Archivio

Archive for novembre 2017

Burionisti tornate sui banchi di scuola

Il convegno della SIPNEI del 18 novembre 2017 fa capire che  i medici che la pensano come il Sig. Burioni , ( il sapientone borioso che si permette di dare dell’asino ai genitori dei figli che hanno avuto gravissimi danni da vaccino, riconosciuti e risarciti dallo stato) sono  presuntuosi perché non accettano il confronto con altri medici di scienza e sono purtroppo molto ignoranti in materia ( lo dimostrano le loro dichiarazioni dogmatiche) per cui consigliamo di tornare a studiare, e se non avranno tempo li aiuteremo a organizzare dei corsi serali.

“Non si difende e non si diffonde la cultura scientifica adottando il modello medievale dell’“ipse dixit”,
dell’autorevolezza della cattedra, bensì mostrando la bellezza del metodo scientifico, che è uno dei migliori esempi
di pensiero critico, dialettico, democratico, aperto e, per queste caratteristiche, dotato di grande forza persuasiva.”   e per saperne di più :

http://sipnei.it/wp-content/uploads/2017/11/PNEI-NEWS-4-5-2017-WEB-rid.pdf

 

Annunci
Categorie:Uncategorized

Le lobby farmaceutiche dichiarano guerra ai genitori.

http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2017/11/23/vaccini-andriukaitis-paesi-devono-garantire-salute-bambini_e429d435-b599-4f1d-b309-7acf026d01c2.htm.

Respingo questa dichiarazione del commissario EU Vytenis Andriukaitis , indirizzata ai genitori che hanno a cuore la salute di tutti i bambini.

Le parole di Andriukaitis sono offensive perché indirizzate a chi sta impiegando tutte le energie per avere la certezza della efficacia delle vaccinazioni e della loro non pericolosità. Le sue parole non sono degne di un uomo che ricopre un ruolo così importante per la comunità Europea perché vanno a colpire ingiustamente proprio le persone che hanno responsabilità e sete di verità.

Mi fa pensare che il Signor A. ex cardiologo sia disinformato e probabilmente non sa che qui in Italia non abbiamo nessuna epidemia in corso anzi si muore, a migliaia, di inquinamento e si cerca di nascondere il vero nocciolo della questione che è quello dell’allarmante numero costante di bambini vaccinati contro la meningite che muoiono ugualmente a causa della meningite.

Siccome la scienza ci insegna che vi sono diversi ceppi della meningite oltre a A, B, C, Y, W…

Avranno intenzione di inoculare ai bambini un centinaio di vaccini o si continuerà a giocare alla roulette russa?

Spero che questo post arrivi presto a Bruxelles perché molti genitori italiani aspettano le scuse del  Signor Vytenis Andriukaitis.

Categorie:Uncategorized